Camera bianca asettica

[vc_row][vc_column width=”3/4″][vc_single_image image=”8724″ img_size=”full”][vc_column_text]

CAMERA BIANCA ASETTICA

[/vc_column_text][vc_column_text]La camera bianca asettica è un ambiente che può essere adibito a laboratorio chimico e che è caratterizzato dall’assenza di aria contaminata, ossia da un bassissimo, quasi nulla contenuto di microparticelle di polvere in sospensione.

Conosciuta anche con il nome di cleanroom, si distingue per un’atmosfera controllata in termini di pressione atmosferica e di inquinamento particellare. Il suo funzionamento è basato sul principio di ricircolo forzato di aria super-filtrata, all’interno di un ambiente sigillato.

Nelle camere bianche asettiche, la purezza dell’aria può essere superiore a quella di una sala operatoria. Generalmente, gli operatori di una cleanroom asettica indossano camici sterili, copriscarpe, mascherine e cuffie e sono adeguatamente addestrati, così da non compromettere la purezza dell’aria.[/vc_column_text][/vc_column][vc_column width=”1/4″][vc_widget_sidebar sidebar_id=”thefox_azienda”][/vc_column][/vc_row]

Torna su